Scuola Aperta


Perché studiare lingue “morte” come il greco? Perché quelle lingue, in realtà, non sono mai morte, sono parte della nostra identità, sono la valigia in cui conserviamo i nostri valori, sono la valigia che ci accompagna in ogni nostra piccola esperienza quotidiana. Le lingue antiche sono la chiave d’accesso per comprendere l’umanità che seppur complessa, non ha tempo; umanità che ha solo bisogno di comprendere le sue radici. E così scoprire che quegli antichi pittori, scultori, poeti, filosofi, osservando il cielo, sono stati il motore di quello che oggi è il nostro pensiero.


Perché la creatività vuol dire entrare in contatto diretto con l’esigenza, chiedersi continuamente “come vorrei che fosse…”
In convenzione con i principali ordini professionali, un percorso innovativo, capace di mixare competenze giuridiche e gestionali con quelle linguistiche e informatiche. Un’esperienza concreta per operare nel sistema informativo dell’azienda e contribuire sia all’innovazione sia al miglioramento organizzativo e tecnologico dell’impresa inserita nel contesto internazionale.


Perché studiare le scienze? Perché le scienze occupano ogni attimo della nostra vita, dobbiamo solo imparare ad indagarle, per scoprire il senso profondo della nostra esistenza. Guardare un cielo stellato, le foglie che mutano i loro colori con le stagioni, esperienze quotidiane, ma in realtà scandite da precise leggi. Conoscere le scienze ed i suoi strumenti amplifica la passione, la progressiva curiosità verso il reale, verso le infinite e segrete norme che regolano il nostro mondo. Conoscere la matematica come arte di apprendere, attraverso i simboli, un linguaggio universale per decifrare ed appropriarsi della logica che muove ogni maccanismo vitale.


Perché il cambiamento non va subìto, ma gestito da protagonisti. Basta guardarsi intorno per notare che, beh… siamo proprio invasi dai bit ed ecco… un percorso che accetta la sfida di formare i professionisti del settore di più veloce evoluzione sul mercato, che intende gettare le basi per essere consapevoli artefici della rivoluzione digitale dell’ultimo secolo, per progettare, ideare e produrre sistemi e servizi informatici competitivi ed all’avanguardia.


Perché fornisce allo studente competenze particolarmente avanzate negli studi afferenti alla cultura scientifico – tecnologica, con particolare riferimento alle scienze matematiche, fisiche, chimiche, biologiche, della terra, all’informatica e alla loro applicazione.


Perché è il passaporto per viaggiare con occhi nuovi. Un bagaglio fatto di accoglienza, valorizzazione artistica e confronto culturale. Tre le lingue, inglese, spagnolo e francese animeranno il percorso fino al conseguimento del titolo di “Perito turistico”, atto a proseguire gli studi di settore o immergersi direttamente nel mondo dei servizi per il turismo. Perché il turismo è opportunità, è avventura, è bellezza, una risorsa che ha bisogno di giovani protagonisti.


Perché le scienze possono essere indagate in chiave internazionale… si potrà parlare di scienza ed al contempo potenziare le abilità comunicative in lingua inglese, veicolo della comunicazione scientifica specialistica. Grazie ad un graduale programma di approfondimento disciplinare esclusivamente in lingua inglese sarà possibile conseguire le prestigiose certificazioni Cambridge, un investimento significativo per un futuro sempre più dinamico e globale.

Cambridge Assessment Internationale Education
Clicca per saperne di più…


Perché costruire il proprio futuro è mettere insieme, pezzo per pezzo, talento ed impegno. Un’oasi di sostenibilità e tradizione, dove il “fare” incontra l’uomo ed il progresso, nel pieno rispetto dell’ambiente e delle più innovative tecniche di progettazione e costruzione. Perché, sin dall’antichità, il geometra, misura… conosce ed è al servizio del territorio; perché, ancora oggi, geometra è sinonimo di Conoscenza, Ambizione e Tecnica.


Perché studiare le lingue? Perché studiare le lingue non significa semplicemente regole e vocaboli, studiare le lingue è come viaggiare tra i banchi di scuola, un viaggio continuo e coinvolgente verso mondi e culture diverse. Inghilterra, Francia e Germania: tre Paesi, tre culture diverse con cui confrontarsi, immedesimarsi nelle loro abitudini per scoprire, giorno per giorno, la bellezza della diversità che ci circonda.

EDUSCOPIO 2020 conferma e certifica ancora una volta la qualità del De’ Liguori.

Dati inequivocabili e incontestabili, che comparano oltre 4000 scuole italiane in base ai risultati avuti da 700mila studenti; dati da cui emerge da più punti di osservazione il prestigioso riconoscimento per i diversi indirizzi di studio funzionanti presso l’Istituto “A.M. De’ Liguori”…
leggi di più
Dicono di noi…